Con questo tutorial il tuo PC guadagnerà prestazioni in Windows 10 o 11

Prestazioni su Windows 10 o 11

Prestazioni su Windows 10 o 11

Con questo tutorial il tuo PC guadagnerà prestazioni in Windows 10 o 11

L'arrivo di Windows 11 sui nostri computer ha portato diverse interessanti novità. Tra questi c'è l'uso della virtualizzazione hardware nelle CPU più avanzate per fornire un ulteriore livello di sicurezza, ma il suo utilizzo implica un taglio delle prestazioni. Con questo tutorial sarai in grado di disattivare VBS e guadagnare ciò che hai perso sul tuo PC, soprattutto in Windows 11.

Una delle ossessioni di Microsoft con la sua nuova versione di Windows ha a che fare con la sicurezza e l'obiettivo di ottenere un ambiente informatico affidabile, che è importante negli ambienti aziendali e aziendali in cui viene gestita una grande quantità di dati sensibili e privati. In particolare, raccomandano ai produttori e agli assemblatori di nuovi computer di venderli con VBS attivato per impostazione predefinita, che impedisce l'esecuzione di codice dannoso che non supera i controlli di integrazione del codice a causa del fatto che impersonano applicazioni e driver affidabili.

Prestazioni domestiche Windows 11

Qualsiasi sicurezza in più è sempre buona, il problema arriva quando quella sicurezza in più diventa una notevole perdita di prestazioni nelle CPU, soprattutto se si utilizza un AMD Ryzen di prima generazione, la serie 1000 o un Intel Core 10 o precedenti. Se abbiamo il caso di utilizzare hardware relativamente moderno, puoi perdere un 5% di prestazioni, ma andando più indietro nel passato possiamo vedere tagli di prestazioni in un 28%.

Microsoft attualmente consente la vendita di PC da gioco forniti con Windows 11 con VBS e HVCI disabilitati, ma potremmo aver acquistato un PC pre-costruito non originariamente progettato per i giochi e convertito per giocare o semplicemente aggiornato da Windows 10.

Cosa sono VBS e HVCI?

Architettura VBS Windows 10

Nella sua definizione più semplice, VBS utilizza le capacità di virtualizzazione dell'hardware per creare un'area all'interno della memoria completamente isolata dal resto del sistema. In altre parole, utilizza le funzionalità che ci consentono di eseguire altri sistemi operativi tramite un hypervisor, ma non di eseguire un intero sistema, ma di eseguire determinate funzioni di Windows 10 e versioni successive in detto ambiente isolato.

Un modo per violare la sicurezza è attraverso i driver hardware, perché vengono utilizzati per comunicare programmi con i diversi componenti fisici del computer, molti di loro hanno un livello di privilegi molto più alto di un normale programma e un programmatore con cattive intenzioni può trarne vantaggio questo e passare le applicazioni dannose come driver.

Diagramma VBS di Windows 2

Per ottenere un ulteriore livello di sicurezza, viene utilizzato Hypervisor-Enforced Code Integrity o HVCI, che utilizza la sicurezza basata sulla virtualizzazione o VBS in Windows per verificare se il codice è dannoso o meno. Come? Bene, allo stesso modo in cui un artigliere può far esplodere una bomba in un ambiente controllato, la stessa cosa viene fatta qui: il driver dannoso viene eseguito in un ambiente separato che non può influenzare il resto del sistema. Un'altra caratteristica consiste nell'assegnare l'ambiente di memoria del modulo TPM per memorizzare le credenziali chiave per l'utilizzo di determinate azioni sensibili come i dati personali e bancari dell'utente.

Ovviamente, questo significa dover eseguire un ambiente aggiuntivo che riduce le risorse al processore che vorremo avere a disposizione per le nostre applicazioni. Vediamo di seguito come disattivare questa funzione di Windows 11 e recuperare la potenza persa.

Come sapere se VBS è abilitato?

Simbolo del sistema dell'amministratore

La prima e più importante cosa è sapere se VBS è attivo nella nostra installazione di Windows 11 e qui la risposta è che dipende da come abbiamo eseguito l'installazione. Se ad esempio abbiamo aggiornato da un'installazione di Windows 10 allora il VBS sarà inattivo, ma se hai fatto un'installazione da zero o è un dispositivo nuovo sarà sempre attivo, quindi la prima cosa che dovremo sapere è se questa tecnologia è attiva o no.

Per fare ciò devi solo seguire i seguenti passaggi:

  1. Digita nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni: informazioni di sistema. La ricerca di sistema dovrebbe trovare un programma dal nome omonimo che dovrai eseguire.
  2. Senza selezionare nulla, scorri verso il basso fino a visualizzare la riga che dice sicurezza basata sulla virtualizzazione, lì puoi vedere se VBS è abilitato o meno.

Un suggerimento: VBS richiede un modulo TPM 2.0 (software o hardware) per funzionare, quindi se non ne hai uno, la funzione non funzionerà. Questo è anche un buon modo per verificare se il tuo PC Windows 10 ha un modulo TPM abilitato e funzionante.

Come disabilitare Windows 11 VBS sul tuo PC

isolamento del nucleo

La prima cosa che devi tenere a mente è che ci sono due modi per disattivare, o meglio, per disabilitare VBS nell'installazione di Windows 11, per farlo, segui questi passaggi:

  1. Nella barra delle applicazioni di Windows tipo di ricerca: isolamento del kernel. Questo ti troverà una pagina specifica della configurazione del sistema che è quella che vedi di seguito:
  2. Bene, devi solo mantenere "integrità della memoria" disabilitata per mantenere VBS completamente disabilitato, con questo farai in modo che la tua CPU Intel o AMD ottenga prestazioni in Windows 11 in cambio della perdita di sicurezza. Quindi lo consigliamo se hai intenzione di fare cose come eseguire un videogioco, eseguire il rendering di una scena con Blender o semplicemente installare un programma la cui decompressione richiede molta elaborazione.

Utilizzando il prompt dei comandi

Amministratore del prompt dei comandi 1

L'altra opzione consiste nell'utilizzare il prompt dei comandi, per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:

  1. Digita cmd nella ricerca sulla barra delle applicazioni di Windows in modo che trovi il prompt dei comandi, ma non eseguirlo così com'è, fai invece clic destro sulla ricerca e seleziona Esegui come amministratore per poterlo eseguire con tutte le autorizzazioni, perché avremo bisogno loro.
  2. Quindi scrivi quanto segue: bcdedit /set hypervisorlaunchtype disattivato
  3. Con questo il VBS verrà immediatamente disattivato, in ogni caso non è necessario dirti sia in questo caso che nel precedente che è assolutamente consigliato riavviare il computer affinché le modifiche abbiano effetto nel sistema.

Ci auguriamo che questo tutorial ti sia stato utile e che le prestazioni perse della tua CPU tornino alle stesse dopo aver disabilitato VBS, anche se se lavori in un ambiente che richiede protezione dei dati, non lo consigliamo. Mettere in pericolo i dati dei tuoi clienti ha conseguenze criminali in diversi paesi, quindi se sei un professionista in determinati settori, ti consigliamo di non eseguire questa operazione a causa di ciò che potrebbe accadere con i programmi dannosi.

(Fonte: https:zona dura

5 1 votazione
Valutazione dell'articolo
Sottoscrittore
Notifica de
ospite

0 Commenti
Commenti in linea
Vedi tutti i commenti