Intel Alder Lake serie S senza tasti K

Intel Alder Lake serie S senza tasti K 2022

Dettagli sui tasti non K della serie Intel Alder Lake S.

Intel Alder Lake serie S senza tasti K o cosa sono?

Processori Intel Alder Lake-S le chiavi essenziali.

Il primo lotto di Alder Lake ci ha portato le serie "K" e "KF", due lettere che hanno un concetto molto chiaro, come ricorderanno i nostri lettori di lunga data.

La "K" indica che il processore è dotato di a moltiplicatore sbloccato, in modo da avere la possibilità di overclockarlo facilmente, mentre la lettera «F» lo significa la GPU interna è disabilitata, e quindi non è utilizzabile.

Pertanto, diversi modelli di questa nuova generazione di processori Intel Alder Lake-S sono rimasti attenti, introducendo il serie "non K", che viene fornito con il moltiplicatore negato; il serie "T", che indica che siamo di fronte a un modello a basso consumo, e il serie "F non K", che arriverà con il moltiplicatore negato e la GPU interna disabilitata.

Intel Alder Lake-S

Prima di entrare nella questione e conoscere tutte le chiavi di questi nuovi processori Intel Gen12 che completano la gamma Intel Alder Lake-S, credo sia fondamentale porsi una domanda fondamentale: perché Intel ha ampliato il proprio catalogo di processori con tanti modelli differenti? La risposta è davvero semplice, per raggiungere un maggior numero di clienti e contemplare, efficacemente, le loro pretese.

È una domanda essenziale, e vi spiego perché:

  • I processori Intel Alder Lake-S serie "non-K" mantengono un livello di prestazioni prominente, ma a un prezzo molto più basso, che si traduce in un valore prezzo-possibilità molto più attraente. Avranno un TDP di 65 watt.
  • I processori Intel Alder Lake-S serie "T" hanno a minor consumo, ma scalano molto bene in termini di prestazioni grazie alla modalità turbo, che li rende un'alternativa interessante per i team solidi. Il tuo TDP sarà di 35 watt.
  • Infine, i processori della serie Intel Alder Lake-S "F not K" supportano quel livello di prestazioni prominente, ma sono un po' molto più economici per il fatto che portano la GPU all'interno disabilitata. Sono un'opzione incredibile per un capitale limitato, a patto di utilizzare una GPU dedicata. Il tuo TDP sarà di 65 watt.

Questi nuovi processori tieni tutte le chiavi che conosciamo, il che significa che usano quel design ibrido che combina core ad alte prestazioni con core ad alta efficienza, con l'architettura Goden Cove sui core ad alte prestazioni, che ottimizza l'IPC di 19% rispetto alla generazione precedente, e l'architettura Gracemont sui core ad alta efficienza.

Ha anche la tecnologia HyperThreading, che consente a ciascun core ad alte prestazioni di guidare 2 thread, e viene fornito con una GPU Intel Gen12 Xe all'interno (disabilitata sui modelli "F", come dicevamo).

Intel Alder Lake-S

Per supervisionare la distribuzione del carico di lavoro tra i core ad alte prestazioni e quelli ad alta efficienza, che è essenziale affinché le prestazioni siano perfette e in modo che l'efficienza non sia compromessa, abbiamo la Intel Thread Directive che esercita come direttore d'orchestra.

Tuttavia, è essenziale tenere in considerazione che molti dei nuovi processori annunciati da Intel in queste nuove serie vengono forniti senza core ad alta efficienza. 

Questa è tra le notizie molto più essenziali, ma non è l'unica, e succede che Intel abbia anche annunciato nuovi fan che arriveranno, di serie, con ognuna di queste nuove serie.

I processori della serie "K" e della serie "KF". non hanno alcuna soluzione di raffreddamento all'interno, quindi dovremmo metterlo da parte.

Va da sé che, arrivando con un tifoso di casa, le serie "no K", "T" e "F no K" propongono un valore ancora più attraente in relazione prezzo-possibilità.

Intel Alder Lake-S e i nuovi fan di Intel Laminar

Intel Alder Lake-S

Nell'immagine allegata potete vedere come si presentano le nuove ventole che Intel ha annunciato, e che accompagneranno i nuovi processori "non K" Alder Lake-S.

Abbiamo un totale di tre diversi modelli che, ovviamente, sono progettati per contemplare perfettamente le esigenze termiche delle diverse gamme che l'enorme chip commercializzerà.

In altre parole, è essenziale perché, sebbene il TDP della maggior parte di questi nuovi processori sarà di 65 watt, nel suo stato PL2 non tutti registreranno esattamente lo stesso valore termico, e quindi le loro richieste saranno diverse.

Il fan Intel Laminare RH1 sarà molto più forte ed esteticamente anche il più attraente.

Questo modello avrà prestazioni discrete, includerà a Illuminazione RGB personalizzabile, sarà integrato in un lungo radiatore di rame e utilizzerà un sistema di ancoraggio diverso rispetto agli altri 2 modelli, con viti dirette.

Avrà una garanzia di tre anni e verrà incluso solo con Intel Core-9 Gen 12.

Da parte sua, il Intel Laminare RM1 Sarà molto più contenuto nelle dimensioni, il che si traduce in un radiatore molto più solido e una capacità di raffreddamento inferiore rispetto al modello precedente.

Avrà anche una garanzia di tre anni e verrà fornito con Intel Core i7, Intel Core i5 e anche Intel Core i3 Gen 12.

Il tuo sistema di ancoraggio sarà leggermente diverso. Alla fine contiamo il Intel Laminare RS1, che sarà una versione molto più modesta della precedente e che accompagnerà Intel Pentium Gold e Celeron.

Intel Alder Lake-S da 65 W e 35 W: bassa potenza, prestazioni enormi

Tra i pilastri ben più essenziali che definiscono la nuova serie di processori Intel Alder Lake-S "non-K" c'è senza dubbio il suo prestazioni incredibili e la sua efficacia.

All'epoca in cui analizzavo l'Intel Core i5-12600K, ora potevo confermare che questo chip reggeva a ottimi valori, sia in termini di consumi che di temperature, quando lo utilizzavamo a frequenze di storage e con il limitatore di consumo abilitato. , quindi devo dire che non mi sorprende vedere di cosa hanno la capacità i suoi fratelli "not K" e "F not K".

Durante l'evento di presentazione, Intel ha condiviso alcuni grafici con dati sulle prestazioni incentrati sia su test sintetici che su app esperte, oltre che sui giochi.

Ribadiscono ciò che sapevamo, ed è proprio così che Intel Alder Lake-S ha segnato un salto generazionale nelle prestazioni sia single-thread che multi-thread, grazie a quell'aumento di 19% nell'IPC e all'introduzione di core ad alta efficienza, che alzano il numero massimo di core e anche di thread dagli 8 e 16 della generazione precedente (Intel Core i9-11900K) ai 16 e 24 di quelli odierni generazione (Intel Core i9-12900).

Cosa significa questo per il cliente medio? Poiché è molto semplice, che la rivalità nel campo dell'unità di elaborazione centrale è, allo stato attuale, molto intensa, e che può localizzare innumerevoli opzioni con costi molto diversi che regalano, anche nei loro scenari molto più accessibili, una performance favolosa.

Non esagero, guardate i valori prestazionali registrati dall'Intel Core i5-12600 davanti all'APU Ryzen 7 5700G, e che il primo ha solo 6 core di prestazioni eccezionali e 12 thread, mentre il secondo ha un unità di elaborazione a 8 core e 16 thread.

D'altra parte, è anche essenziale sottolineare che gli Intel Alder Lake-S «non K» sono tenuti come una solida alternativa per unire lavoro e tempo libero in un'unica interfaccia, in particolare nei suoi modelli Core i9 e Core i7, che sono dotati di 16 core (8 ad alte prestazioni e 8 ad alta efficienza) e 24 thread e con 12 core (8 ad alte prestazioni e 4 ad alta efficienza efficienza) e 20 thread, rispettivamente.

I modelli inferiori mancano di core ad alta efficienza, ma grazie alle novità introdotte dall'architettura Golden Cove nei core performanti di spicco, segnano un salto generazionale imprescindibile.

Voglio rafforzare un po' di più questo aspetto perché, alla fine, l'aumento dell'IPC è un aspetto fondamentale.

Nei grafici allegati possiamo vedere come si comporta un Intel Core i9-11900 in più giochi e quali prestazioni offre un Intel Core i9-12900 in quei giochi.

Nessun gioco oggi è in grado di scalare senza problemi molto più di 6 core e 12 thread, quindi i due processori giocano, in questo senso, su un piano di parità.

Praticamente identici anche i valori dei due in modalità turbo, e nonostante tutto il chip Intel Alder Lake-S ottenere un'ottimizzazione tra un 6% e un 21%.

Non è magia, è il CPI.

Chipset H610, B660 e H670: molte più opzioni per montare un processore Intel Alder Lake-S

Intel Alder Lake-S

Ti ho detto che i nuovi Intel Alder Lake-S "non-K" si mostrano come opzioni più convenienti, e con un consumo inferiore, e che portano il moltiplicatore sbloccato, il che significa che non consentono di effettuare l'overclock, e quindi non ha senso montarli su una scheda madre con chipset Z690.

Con questo in mente, è molto facile capire perché Intel ha annunciato, per accompagnare questi nuovi processori, un totale di tre nuovi chipset:

  • H610, che si posiziona in quella che abbiamo la possibilità di stimare come fascia economica bassa, e che offre un gruppo di possibilità molto ristretto, come possiamo vedere nell'immagine allegata.
  • B660, che si trova un gradino sopra e rappresenta una notevole ottimizzazione rispetto al chipset precedente. Si integrerà in schede madri economiche di qualità standard e consentirà alla memoria di overcloccare.
  • H670, un chipset abbastanza vicino allo Z690, più che altro in termini di connettività. Come il B660, consentirà l'overclocking della memoria e sarà integrato in schede madri di qualità standard.

Nel caso in cui qualcuno si sia perso o abbia dubbi su quale chipset sarebbe il più notevole per accompagnare ciascuno dei recenti processori Intel Alder Lake-S, vi lascio un semplice script che servirà da riferimento o guida rapida:

  • Il chipset H610 sarebbe un'incredibile alternativa per accompagnare, ad esempio, un processore Intel Core i3-12100, oppure i nuovi Pentium Gold e Celeron.
  • Il chipset B660 è specificato come l'opzione molto più bilanciata per l'Intel Core i5-12400 o superiore, fino al Core i9-12900.
  • Il chipset H670 avrebbe senso solo se avessimo bisogno di una percentuale maggiore di corsie PCIE e connettori di riserva.

Processori Intel Alder Lake-S "non K": modelli e chiavi

Intel Alder Lake-S

Nella tabella che alleghiamo appena sopra queste righe, e che potete ingrandire cliccandoci sopra, potete individuare un catalogo finito con i nuovi processori serie “non-K” e serie “F non-K” annunciati da Intel.

Insieme, abbiamo 13 nuovi chip che hanno una configurazione distinta con precisione, e con tecnologie molto diverse.

Come possiamo vedere in questa tabella, i Core i5 e inferiori mancano, come anticipato, di nuclei ad alta efficienza.

Questo mette l'Intel Core i5-12600K, che ha 4 core ad alta efficienza, in una situazione molto interessante e lo differenzia precisamente dall'Intel Core i5-12600.

Il Core i9 e il Core i7 Gen12 hanno Tecnologia Turbo Boost Max 3.0, che mette a punto la perfetta modalità turbo al limite per attivare le frequenze di lavoro, purché sia possibile per ragioni termiche ed energetiche.

Quella tecnologia non si trova nel Core i5 e nel Core i3 Gen12, e direttamente nel Pentium e nel Celeron mancano della modalità turbo. Ora vi lascio con un'intesa con i tasti dei processori Intel Alder Lake-S "no K" e "F no K".

  • Intel Core i9-12900: 16 core (8 ad alte prestazioni e 8 ad alta efficienza) e 24 thread a 2,4 GHz-5,1 GHz (core ad alte prestazioni, modalità normale e turbo), 30 MB di cache L3, 14 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di base di 65 watt (202 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i9-12900F: 16 core (8 ad alte prestazioni e 8 ad alta efficienza) e 24 thread a 2,4 GHz-5,1 GHz (core ad alte prestazioni, modalità normale e turbo), 30 MB di cache L3, 14 MB di cache L2 e consumo di base di 65 watt (202 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i7-12700: 12 core (8 ad alte prestazioni e 4 ad alta efficienza) e 20 thread a 2,1 GHz-4,9 GHz (core ad alte prestazioni, modalità normale e turbo), 25 MB di cache L3, 12 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di base di 65 watt (180 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i7-12700F: 12 core (8 ad alte prestazioni e 4 ad alta efficienza) e 20 thread a 2,1 GHz-4,9 GHz (core ad alte prestazioni, modalità normale e turbo), 25 MB di cache L3, 12 MB di cache L2 e consumo di base di 65 watt (180 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i5-12600: 6 core e 12 thread a 3,3 GHz-4,8 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di 65 watt (117 watt in modalità normale). Turbo).
  • Intel Core i5-12500: 6 core e 12 thread a 3 GHz-4,6 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di 65 watt (117 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i5-12400: 6 core e 12 thread a 2,5 GHz-4,4 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 730 e consumo di 65 watt (117 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i5-12400F: 6 core e 12 thread a 2,5 GHz-4,4 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2 e consumo di 65 watt (117 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i3-12300: 4 core e 8 thread a 3,5 GHz-4,4 GHz, modalità normale e turbo, 12 MB di cache L3, 5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 730 e consumo di 65 watt (89 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i3-12100: 4 core e 8 thread @ 3,3 GHz-4,3 GHz, modalità normale e turbo, cache L3 da 12 MB, cache L2 da 5 MB, GPU Intel UHD 730, consumo di 65 W (modalità turbo 89 W).
  • Intel Core i3-12100F: 4 core e 8 thread a 3,5 GHz-4,4 GHz, modalità normale e turbo, 12 MB di cache L3, 5 MB di cache L2 e consumo di 58 watt (89 watt in modalità turbo).
  • Intel Pentium G7400: 2 core e 4 thread a 3,7 GHz, 6 MB di cache L3, 2,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 710 e consumo di 46 watt.
  • Intel Celeron G6900: 2 core e 2 thread a 3,4 GHz, 4 MB di cache L3, 2,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 710 e consumo di 46 watt.

Intel Alder Lake-S

Ho adorato dividere i processori Intel Alder Lake-S serie "T" in modo da poterli confrontare molto più chiaramente.

Non è difficile e capita che, alla fine, la chiave sia che gli Intel Alder Lake-S serie "T" abbiano frequenze di lavoro più basse, e un metodo turbo meno aggressivo, che riduce notevolmente i consumi, sia in modalità normale che in modalità turbo.

La differenza è così grande che, come possiamo vedere, l'Intel Core i9-12900T raggiunge solo 106 watt in modalità turbo.

  • Intel Core i9-12900T: 16 core (8 ad alte prestazioni e 8 ad alta efficienza) e 24 thread a 1,4 GHz-4,9 GHz (core ad alte prestazioni, modalità normale e turbo), 30 MB di cache L3, 14 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di base di 35 watt (106 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i7-12700T: 12 core (8 ad alte prestazioni e 4 ad alta efficienza) e 20 thread a 1,4 GHz-4,6 GHz (core ad alte prestazioni, modalità normale e turbo), 25 MB di cache L3, 12 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di base di 35 watt (99 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i5-12600T: 6 core e 12 thread a 2,1 GHz-4,6 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di 35 watt (74 watt in modalità normale). Turbo).
  • Intel Core i5-12500T: 6 core e 12 thread a 2 GHz-4,4 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 770 e consumo di 35 watt (74 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i5-12400T: 6 core e 12 thread a 1,8 GHz-4,2 GHz, modalità normale e turbo, 18 MB di cache L3, 7,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 730 e consumo di 35 watt (74 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i3-12300T: 4 core e 8 thread a 2,3 GHz-4,2 GHz, modalità normale e turbo, 12 MB di cache L3, 5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 730 e consumo di 35 watt (69 watt in modalità turbo).
  • Intel Core i3-12100T- 4 core e 8 thread a 2,2 GHz-4,1 GHz, modalità normale e turbo, cache L3 da 12 MB, cache L2 da 5 MB, GPU Intel UHD 730, consumo di 35 W (modalità turbo 69 W).
  • Intel Pentium G7400T: 2 core e 4 thread a 3,1 GHz, 6 MB di cache L3, 2,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 710 e consumo di 35 watt.
  • Intel Celeron G6900T: 2 core e 2 thread a 2,8 GHz, 4 MB di cache L3, 2,5 MB di cache L2, GPU Intel UHD 710 e consumo di 35 watt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *